Transat Jacques Vabre : tra scuffie e ritiri, un mare di inconvenienti. Guarda il VIDEO!

Transat Jacques Vabre : tra scuffie e ritiri, un mare di inconvenienti. Guarda il VIDEO!

Una tempesta si è abbattuta sulla Transat Jacques Vabre durante la seconda notte di regata. Il maxi trimarano di Lionel Lemonchois e Roland Jourdain, Prince de Bretagne, ha fatto scuffia; si trovava 140 miglia da la Coruña, punta settentrionale della penisola iberica.  Al momento del ribaltamento il trimarano navigava di bolina con vento tra 20 e 25 nodi. Cliccando il link segnalato a fine articolo, sarà possibile vedere le operazioni di soccorso effettuate dalle unità spagnole. Il trimarano, lungo 23,30 metri e largo 14,28 metri, non è nuovo a situazioni del genere, l’anno scorso si era rovesciato durante un tentativo di record dalla Francia al Brasile.

Tornando alla Transat Jacques Vabre di quest’anno, le notizie negative non finiscono qui: Edmond de Rothschild, di Sébastien Josse e Charles Caudrelier, ha dovuto alzare bandiera bianca. “Una serie di piccole avarie nel corso delle prime ore di regata ci hanno costretto all’abbandono. Problemi che presi uno per uno non sarebbero stati importanti, ma che sommati tutti assieme ci hanno costretto a lasciare”, queste le parole di Josse che ha anche ricordato come la barca fosse stata varata da pochissimi mesi. Una scelta quella del team di Rotshchild collegata al meteo: “le previsioni a largo dell’Irlanda indicavano vento a 40 nodi e onde di 7 metri. Con Charles abbiamo pensato che sarebbe stato irresponsabile proseguire: per questo abbandoniamo la Transat Jacques Vabre”. Anche Safran ha comunicato che per vari problemi a bordo ha deciso di fare rotta su Brest, infine nei Class 40 Jackson Bouttell e Gildas Mahé con Team Concise, hanno comunicato alla direzione alcune avarie e piccole vie d’acqua nella loro imbarcazione, per questo si stanno recando al porto di Cork per valutare la situazione.

La regata però continua: i super trimarani Sodebo e Macif guidano il gruppo della Transat Jacques Vabre, tra i trimarani Multi 50 Roux spicca Fenetrea Prysmian, tra gli Imoca 60 ottima la prestazione di Hugo Boss. Il traguardo è ancora lontano e prima di Rio de Janeiro assisteremo ancora a tante sorprese.

Per vedere le spettacolari immagini del recupero dei naufraghi, clicca su questo link!

Jour 2 – Helitreuillage de R. Jourdain et L… di TransatJacquesVabre

Paolo Bellosta

Autore

Articoli Correlati