Italia 70 non parteciperà alla Volvo Ocean Race

Finisce il sogno di vedere Italia 70 nella prossima Volvo Ocean Race. Nelle acque di Alicante, sede della partenza, non sarà presente il progetto azzurro di partecipare alla regata d’altura più importante del mondo: dopo mesi di grande attesa e dichiarazioni altisonanti finisce così tutto l’entusiuasmo speso nei mesi passati.

Non ci sono ancora conferme ufficiali ma, considerate le voci che si rincorrono sul web, la notizia dovrebbe essere presto confermata. I proclami del febbraio 2010 sono ormai lontanissimi, l’intervista rilasciata a LaStampa (clicca qui) da parte dell’ad Fulvio Zendrini, dove si raccontava del sicuro successo del sistema Italia 70, rimane così sono un pallido ricordo.

Un vero peccato: l’avventura organizzata da Giovanni Soldini sembrava potesse avere tutte le carte in regola ma, come in molte altre occasioni, le ragioni di una sconfitta non sono palesi al grande pubblico.

2 Comments

  1. Fulvio Zendrini 25 febbraio 2011 at 20:08 -

    …le ragioni sono invece molto palesi, e molto semplici…
    Al di la’ dei proclami di chi ci governa, non c’è spazio in questo paese e in questo momento storico per le grandi imprese. Non ci sono soldi, non c’è coraggio, npon c’è imprenditoria…e quindi non c’è impresa.
    Siamo diventati un paese di serie B, e di serie B è cio’ che si riesce a realizzare.
    …tutto qui.
    Amara considerazione, ma definitiva.

  2. fabio 1 marzo 2011 at 14:16 -

    Secondo me la cosa è anche più meschina: perchè creare una società, acquistare una barca costosa e particolarissima nel suo genere, creare entusiasmo e poi mollare tutto? Secondo me è solo un modo per far girare soldi e fatturare a società collegate ai vari personaggi famosi che hanno messo il nome. Il solito schifo Italiano finalizzato ad evadere il fisco. Lo sport e la vela non erano gli obiettivi principali.

Leave A Response