Olimpiadi di Londra: bene i 470 e arriva la medal race per Angilella – Sibello nei 49er

Olimpiadi di Londra: bene i 470 e arriva la medal race per Angilella – Sibello nei 49er

Mentre il mondo della vela onora Ben Ainslie, che con la vittoria nel Finn raggiunge la sua quinta medaglia olimpica superando il mito Paul Elvstrom, l’Italia, in silenzio, inizia a vedere ben piazzati quattro dei suoi equipaggi impegnati nelle acque di Weymouth per le Olimpiadi di Londra.

Quando mancano due prove prima della medal race, nel 470 maschile, la coppia Gabrio Zandonà – Pietro Zucchetti si trova con 46 punti al terzo posto in clasifica, andando a smentire le previsioni dei più critici che volevano il timoniere italiano scostante e lontano dalle piazze che contano. Nel 470 femminile Giulia Conti e Giovanna Micol, con ancora davanti 4 prove più la medal race, sono quarte a tre punti dal terzo posto e sei dal primo. La Capitana Alessandra Sensini invece è entrata in medal race con un nono posto: settimana complicata per la campionessa azzurra, che in medal race dovrà tentare l’ennesima impresa, anche se per lei nulla è impossibile.

La sorpresa più bella arriva nel 49er da Angilella – Sibello: con un bellissimo 5-1 nelle ultime due prove la barca italiana va in medal race come nona. Il podio non è vicinissimo, ma il risultato ottenuto sembrava ormai compromesso e la coppia azzurra ha dimostrato di avere nelle sue potenzialità giornate di grande livello.

Se in tutte queste discipline saremo all’altezza di guadagnarci una medaglia è ancora presto per dirlo: senza dubbio però la spedizione azzurra a Weymouth, dopo un inizio difficilissimo in molte classi, inizia a sorridere un pò di più.

Leave A Response