Mistral Cup-Internazionale Optimist: benissimo gli atleti italiani

Mistral Cup-Internazionale Optimist: benissimo gli atleti italiani

Ben nove prove portate a termine condite da un buon Nordest, 140 equipaggi provenienti dall’Italia, Francia e Sviezzera, ottimo livello tecnico: questi i numeri della Mistral Cup-Internazionale Optimist svoltosi ad Andora.

Bastava dare un’occhiata alle partenze per capire l’ottimo tasso di agonismo in acqua tra i giovani atleti, che in tutte le partenze hanno cercato di forzare il più possibile la linea, costringendo il Comitato di Regata, diretto da Mino Carlini, prima a ripetere le procedure, poi ad esporre la bandiera nera. Sugli scudi gli atleti del Fraglia Vela Desenzano, dominatori della manifestazione con il primo posto di Elisa Nvoni tra gli juniores e la vittoria di Francesca Ramazzotti tra i cadetti. Al di la dei vincitori è stato un raduno molto interessante, che ha confermato come i vivai italiani stiano lavorando bene da diverse stagioni: elemento che lascia ben sperare per i futuri sogni olimpici.

 

Autore

Articoli Correlati