Campionato Autunnale d’Altura a Palermo: con poco vento bene Nerina

Campionato Autunnale d’Altura a Palermo: con poco vento bene Nerina

In una giornata primaverile, con 20 gradi di temperatura e una leggera brezza da nordest, ha preso il via il Campionato Autunnale d’Altura di Palermo, manifestazione a inviti organizzata dal CUS alla quale quest’anno partecipano 14 imbarcazioni, tra le migliori dell’altura siciliana.

La termica si è fatta attendere, ma dopo più di un’ora una brezza leggera si è stesa nel golfo dando la possibilità al comitato di piazzare il campo. Partenza molto combattuta e difficile. Ne fa le spese la Gatta Frettolosa di Michele Zucchero, che non trova spazio ed è costretta a partire molto dietro. Bene invece l’X41 Curaddau di Michele Capritti, che esce bene dallo start e allunga subito sulla flotta.

All’inseguimento vanno il Grand Soleil 40 Acchiappasogni con un equipaggio di giovani atleti del Lauria, il nuovo Bad 37 con al timone Maurizio D’Amico e il Roodman 42 Nerina che per l’occasione ha un equipaggio composto da atleti della Marina Militare.

La fuga di Curaddau incappa però in un colossale buco di vento sul lato sinistro del campo, mentre gli inseguitori trovano aria pulita a destra e infilano l’X41 che perde la testa della gara. Il vento cala e il Comitato si trova costretto ad accorciare la prova.

Sull’arrivo prima Nerina, seguita da Acchiappasogni e da I’m Bad con un D’Amico sempre in forma. Buona rimonta per l’equipaggio di Michele Zucchero sulla Gatta Frettolosa, che finisce a metà classifica; prestazione opaca invece per Athanor, il Comet 41s indicato alla vigilia come uno dei favoriti.

 

Autore

Articoli Correlati